Leandro Castellani

Leandro Castellani, è un collaudato autore e regista che alla tv e più sporadicamente alla radio e al cinema ha dato un valido e originale contributo spaziando dal grande sceneggiato (Le cinque giornate di Milano, La gatta, Incantesimo, ecc.) all’inchiesta storica (La bomba prima e dopo, Mille non più mille, ecc), alla biografia (Oppenheimer, Marconi,Tommaso d’Aquino, Don Bosco, Frassati, ecc.) e ottenendo i massimi riconoscimenti internazionali, dal Leone d’oro di Venezia al Premio Italia, ai massimi Premi nei Festival di Montecarlo, Mosca, Villerupt, Chan-chung (Cina)…

E’ autore inoltre di numerose pubblicazioni di carattere storico, giornalistico e di costume, di saggi sulla comunicazione e i media (Premio Fabbri, Premio Capri, Premio “Scrivere di cinema”), nonché di romanzi (Lavinia, Il profeta, Occhi da cinema, Caschè …).

TRAMA

Un giallo dipanato in tre avventure che s’inseguono, saldate in unità dalla presenza degli stessi personaggi. Veleni di paese: una cantante disincantata e al termine della sua carriera fa ritorno al paese natale e si trova coinvolta in una losca vicenda di sospetti e di delitti. Un’incursione avvincente nel mondo della provincia e dei mille veleni che intossicano la sua esistenza. Delitto perfetto: un industriale confessa all’avvocato l’intenzione di uccidere sua moglie. E la donna viene uccisa. Ha messo in atto il suo progetto o è avvenuto qualcosa di imprevedibile? La trasferta: i due personaggi delle tre storie, il Commissario Anima Lunga e la sua aiutante Romina si trasferiscono, in Germania per indagare sul suicidio-delitto di un emigrato italiano. Intrighi appassionanti e personaggi singolari, ritratti con ironia, rendono questa lettura avvincente.