Benvenuti a Lotrib, la città protagonista del nostro prossimo romanzo

Immaginate una cittadina tranquilla. O quasi. Insomma una cittadina come tante. Con le sue bellezze e i suoi limiti sociali. Bene. Ora pensate che oltre agli esseri umani ci vivano orchi, nani e folletti. Una comunità multietnica, dove, per certi versi, l’integrazione è ancora ostica. E la diffidenza resiste.
Dicevamo, immaginate questo luogo. Fatto di stradine, un bel porto e la zona centrale, dove c’è la locanda di Peb. Chi è Peb? Beh, l’oste per eccellenza di Lotrib che serve la migliore birra della zona.

Improvvisamente, sulla quotidianità dei suoi abitanti, piomba un duplice omicidio. Qualcuno ha ucciso il noto professor Perat, docente di lingue antiche presso l’università cittadina. E insieme a lui Belid, il custode del dipartimento.
È qui che entra in gioco Darden. Giovane investigatore, cantante del gruppo Frenetica Mente e appassionato di storia.

L’indagine è complessa. E mai come questa volta Darden sembra ritrovarsi in un vicolo cieco.

I sospetti del comandante della guardia cittadina ricadono subito su un gruppo di orchi. Brutti ceffi che abitano nel ghetto.

Fantasy e giallo. Una comunità immaginaria che sembra la proiezione moderna di una qualsiasi cittadina nostrana.

La diffidenza, il sospetto e il pregiudizio. Ma anche l’amicizia, il coraggio e la lealtà.
Lotrib vi piacerà di certo. E anche la sua variegata comunità.

Non è una premessa interessante? Non vorreste saperne di più?
Certo. Ma dovrete, come sempre, pazientare. Noi promettiamo, in cambio, tante altre piccole e curiose anticipazioni per voi.
Alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...